"Saber a bulto lo que passó": el gran tamerlán de Pero Mexía

Sánchez García, Encarnación (1996) "Saber a bulto lo que passó": el gran tamerlán de Pero Mexía. In: La civiltà timuride come fenomeno internazionale. Oriente Moderno n. s. XV (LXXVI) 2, Roma, pp. 265-282.

PDF - Requires a PDF viewer such as GSview, Xpdf or Adobe Acrobat Reader
61Kb
PDF - Requires a PDF viewer such as GSview, Xpdf or Adobe Acrobat Reader
4056Kb

Abstract

Il genere delle miscellanee che si afferma nel Rinascimento spagnolo è uno dei supporti letterari attraverso i quali avviene la ricezione ispanica della storia dell'Asia, nel nuovo orizzonte universale rappresentato dalla politica dell'imperatore Carlo. Tra quei libri la "Silva de varia lección" di Pero Mexía, con il suo straordinario successo editoriale tra i secoli XVI e XVIII, diffonde in tutta Europa un modo umanistico di presentare alcuni dei protagonisti di quella storia: il lavoro analizza la struttura discorsiva e le fonti utilizzate per il medaglione dedicato a Tamerlano.

Item Type:Book Section
Uncontrolled Keywords:Tamerlano. Pero Mexía. Genere delle miscellanee rinascimentali. Letteratura spagnola in europa. Letteratura castigliana dell'epoca dell'imperatore.
Subjects:AREA 10 - Scienze dell'antichita' / filologico letterarie e storico artistiche > LETTERATURA SPAGNOLA
ID Code:430
Deposited By:Prof. Encarnación Sánchez García
Deposited On:24 Dec 2010 08:16
Last Modified:24 Dec 2010 08:16

Repository Staff Only: item control page